Corto – teaser

Pubblicato: 30 maggio 2014 in Narrabit originali

018_Il regista di CortoSì, ho capito. Lo so che sono in ritardo. Ma mica istallo condizionatori. Io faccio arte! Cerco le vibrazioni minori e le trasformo in storie. Dipingo emozioni –  ormai da 10 minuti Sergio gridava nel microfono dell’auricolare, gesticolando il suo solito misto di rabbia e impotenza – Cosa vuoi da me?

Un film. 20 minuti, compresi i titoli. Ecco cosa voglio. Come da contratto – La voce profonda di Carlo non si scompose. Aveva a che fare con registi e sceneggiatori da vent’anni. E ormai li considerava cavalli umorali. Con loro l’unica cosa che funzionava era una sapiente alternanza di redini e frusta. E con Sergio era da tempo giunta l’ora della frusta – Manca un mese al Festival e non ho ancora visto nemmeno il soggetto.

Sono settimane che sono a caccia della mia narrazione, lo sai. Non ho mica un pulsante che spingi ed esce il film, come al distributore di bibite della stazione! Se lo vuoi vincere quel festival, devi essere paziente e lasciarmi vivere il momento. Devi aspettare che le vibrazioni vadano in risonanza. Che il mio spirito si allinei con il dramma dei personaggi e con le loro vicende – Sergio si fermò davanti alla finestra. Verso ovest il sole colorava l’orizzonte di quell’ultima riga di giorno che rapidamente lascia spazio alla sera – E’ come per la notte. Per quanto tu possa essere impaziente, non sei tu a decidere quando arriva. Non le puoi mettere fretta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...